Golden Globe 2019: il trionfo di Sandra Oh, protagonista di Killing Eve

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +

Sandra Oh trionfa ai Golden Globes 2019. L’ex Cristina Yang di Grey’s Anatomy, che ha anche condotto la 76 edizione della prestigiosa cerimonia a fianco di Andy Samberg, ha vinto l’ambita statuetta per il suo ruolo in Killing Eve come miglior attrice protagonista in una serie drammatica.

L’attrice, 47enne canadese di origine coreana, è la prima artista di origine asiatica a vincere il premio come miglior attrice in una serie tv drammatica dal 1980. Prima di lei, infatti, è stata Yoko Shimada per ‘Shogun’ ad aggiudicarsi la statuetta.

Un grande trionfo per Sandra Oh che è riuscita a battere una concorrenza di tutto rispetto. In lizza per lo stesso premio c’erano Julia Roberts (Homecoming),  Caitriona Balfe (per Outlander), Keri Russell (The Americans) ed Elisabeth Moss (The Handmaid’s Tale).

Ad festeggiare la vittoria di Sandra Oh anche suo padre, seduto tra il pubblico insieme alla madre dell’attrice che, al momento dell’annuncio, non ha saputo trattenere l’emozione.

Nel suo discorso Sandra Oh ha ringraziato il cast e la creatrice di Killing Eve, Phoebe Waller-Bridge, e anche Luke Jennings, l’autore dei libri che hanno ispirato la serie. La Oh non ha dimenticato di ringraziare i genitori: “Ci sono due persone qui stasera a cui sono molto grata. Vorrei ringraziare mia madre, mio ​​padre”.

Sandra Oh ha recitato dal 2005 al 2013 in Grey’s Anatomy dove ha interpretato l’indimenticabile Cristina Yang. Dopo aver lasciato il medical drama, alla fine della decima stagione, l’attrice ha ottenuto il ruolo di protagonista in Killing Eve nel 2018, drama di BBC America di grande successo. Dopo il primo capitolo, Killing Eve tornerà con una seconda stagione che uscirà il 7 aprile 2019.

Share.

About Author

Leave A Reply