Manifest 1×02 recensione, commento e teorie: chi è l’Uomo Ombra?

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +

Brevemente

80%
80%
Episodio molto interessante

Reentry, secondo episodio di Manifest, introduce nuovi enigmi e porta in scena il primo omicidio della stagione. Inoltre, mette in evidenza quali passeggeri del volo Montego 828 conosceremo nelle prossime puntate. Nella recensione troverete alcune teorie su quanto accaduto.

  • Trama
    8
  • User Ratings (1 Votes)
    3.4

Le cose stanno prendendo una svolta alquanto buia in Manifest. Ciò è quello che lascia intendere il secondo episodio del mistery drama intitolato Reentry, il quale è stato caratterizzato da un omicidio. La recensione di Manifest 1×02, dunque, inizia parlando dell’evento che ha caratterizzato i minuti finali della puntata, un cliffhanger che funziona da traino per il terzo appuntamento della serie tv.

Lo avevamo capito fin dal pilot, qualcuno (o qualcosa?), non vuole che si sappia cosa è realmente accaduto al volo Montego 828. In ‘Reentry’ abbiamo avuto la conferma di ciò quando quello che chiameremo Uomo Ombra ha ucciso Kelly (Julienne Hanzelka Kim), un passeggero del volo che aveva deciso di parlare alla stampa, indicando il governo come il responsabile di quello che era accaduto all’aereo.

Per ora, quello che abbiamo capito è che l’Uomo Ombra vuole che nessuno si avvicini alla verità. Ricordiamo, inoltre, che alla fine del pilot, la voce fuori campo di Michaela afferma: “Per quanto riguarda la forza che ci ha portato tutti qui … non aveva alcun interesse a essere indagato”.

Altra cosa fondamentale è che uno dei passeggeri ha delle visioni in cui è presente questa strana figura. Stiamo parlando di Cal e del suo disegno in cui appare proprio Shadow Man.

manifest uomo ombra shadow man disegno di cal

Manifest 1×02, il disegno di Cal con l’Uomo Ombra

Anche se Cal afferma che non sa chi sia l’uomo ombra, è chiaro che: o ha una connessione con lui o semplicemente riconosce la sua presenza.

Ma un altro mistero gravita intorno a Cal. Una donna per strada lo ferma mentre inizia a blaterare: “È risorto. Lui non è qui. È risorto. È risorto. Non è qui”. Cosa significa tutto questo? La questione sicuramente sarà affrontata più avanti, così intanto possiamo solo fare alcune considerazioni.

1: Quando la donna dice ‘Non è qui’ è possibile che si riferisca a Cal stesso? Naturalmente riferendosi al Cal del 2013.

2: La donna sta parlando proprio di quella strana forza, ovvero dell’Uomo Ombra.

Voi cosa ne pensate?

Questi gli elementi più importanti del secondo episodio di Manifest per quanto riguarda la componenti mistery della serie tv. ‘Reentry’, però, pone di nuovo l’attenzione sulla domanda principale: dov’è finito il volo Montego 828 durante i cinque anni e mezzo?

Attraverso le parole degli addetti alla Sicurezza Nazionale, ecco le teorie che sono saltate fuori:

1: l’aereo è finito in un buco temporale;

2: il volo ha avuto un incontro extraterrestre;

3: l’aereo è stato bersaglio di qualche arma particolare;

4: l’aereo stesso è un’arma;

e ora forse la considerazione più rivelante:

5: i passeggeri sono le stesse persone che sono partite nel 2013?

E forse questa ultima considerazione può essere collegate alla parole della donna che ha fermato Cal dicendogli ‘Lui non è qui’.

Concludiamo la recensione, lasciandovi i volti dei “20 del volo Montego 828”, coloro che sicuramente saranno i protagonisti dei prossimi episodi della prima stagione di Manifest.

manifest passeggeri volo montego 828

I 20 del Volo Montego 828

Voi cosa ne pensate? Se avete teorie diteci la vostra opinione nei commenti!

Leggi le anticipazioni del terzo episodio di Manifest:

Manifest 1×03, trama, anticipazioni e promo terzo episodio: un omicidio scioccante

Share.

About Author

Leave A Reply