Mr. Robot 4×07: recensione episodio 407 Proxy Authentication Required

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +

Un altro grande episodio, Mr. Robot 4×07: 407 Proxy Authentication Required conclude la storia di Vera, ma non è perché mi ha tolto lui di mezzo che è un grande episodio.

Che è successo nell’episodio

Tutto l’episodio si svolge nell’appartamento dove gli uomini di Vera hanno portato Elliot e dove è ancora tenuta prigioniera Krista. Vera spiega ad Elliot cosa vuole da lui, un partner che lo aiuti a prendersi New York, Elliot gli propone di fare di lui il destinatario dei soldi che vuole rubare a Zhang, ma in realtà è un diversivo per arrivare all’arma che tiene nello zaino, una ingenuità da parte sua pensare che non fosse stata già scaricata. La situazione diventa molto più tesa, interviene anche Mr. Robot, ma a quel punto Vera non si fida più e ritorna al suo piano originario, per poter ricostruire Elliot come suo partner deve prima spezzarlo, dunque costringe Krista a improvvisare una seduta (con lui come spettatore) in cui la donna spinge Elliot a scoprire il segreto che ha celato nel suo subconscio (in realtà Krista sapendo quanto potrebbe fargli male si vorrebbe fermare ma è lo stesso Elliot che giunto a un certo punto vuole che lei vada avanti).

Il segreto è la risposta al perché Elliot saltò dalla finestra da bambino, il padre lo molestava sessualmente. Come previsto Elliot è distrutto e il piano di Vera sembra funzionare, il gangster è a sua volta sinceramente colpito perché da bambino subì fato simile, la madre lo cedeva agli amici ed Elliot è pronto ad abbandonarsi a lui, ma a sorpresa Krista pugnala Vera alla schiena.

Recensione dell’episodio 4×07 di Mr. Robot

mr robot 4x07 episodio

Il grande Esmail ancora una volta mi ha sorpreso, le mie ipotesi su a cosa gli servisse Vera erano ovviamente sbagliate, l’unica funzione di Vera in questa stagione doveva dunque essere portare a galla il segreto di Elliot, un segreto di cui ignoravamo l’esistenza. Il bello è che col senno di poi tante cose trovano senso e viene quasi da dire: stupidi che siamo, ce l’avevamo di fronte agli occhi!
Non ci siamo mai chiesti perché un bambino salti dalla finestra, certo non tutti i malati di mente lo sono perché molestati ma se un bambino salta dalla finestra perché poi ricorda che lo abbia invece spinto un padre che lui ricorda come amorevole? Si tratta di una contraddizione: Elliot bambino salta da una finestra e da grande ricorda che fu il padre a spingerlo, allo stesso tempo ricorda che il padre fosse un padre amorevole. Elliot ha operato una doppia riscrittura del passato pur di non dover fare i conti con una realtà insopportabile, ma il suo subconscio gli suggerisce che il padre in qualche modo gli ha fatto del male.

Ed ecco che una scena dello straordinario episodio 3×08 eps3.7dont-delete-me.ko acquista un senso nuovo, il flashback di Elliot col padre al cinema, poco prima dell’infarto che stroncherà l’uomo, Elliot è arrabbiato, il padre si scusa ed Elliot gli dice “sei malato e non vuoi ammetterlo”, davvero magistrale.

Tornando all’episodio ancora una volta tanto la direzione di Esmail che la prova degli attori è qualcosa di superlativo, Malek da Emmy subito, Gloria Reuben (Krista) ma soprattutto Elliot Villar (Vera) non sono da meno.
Ora sono curioso di capire quali saranno le condizioni mentali di Elliot nel prossimo episodio, come lui e Krista sfuggiranno agli uomini di Vera, suppongo che se ne dovrà far carico la psicoterapeuta perché sarebbe piuttosto incredibile che Elliot dopo essere andato in pezzi si scuota in pochi minuti come se niente fosse.

Non c’è dubbio che questa storyline debba chiudersi in fretta, ma prima di tornare a quella principale forse sarebbe logico dare del tempo ad Elliot, gli episodi ci sarebbero perché ne mancano ancora sei, d’altro canto se ho ben capito cosa ha detto Elliot l’hacking della Cyprus bank deve necessariamente avvenire quella notte e non dimentichiamoci che Dom e Darlene sono nella mani del Dark Army, credo che in questa fase ciò che stiamo vedendo sullo schermo sia praticamente in tempo reale.

Share.

About Author

Autore - info di contatto: roberto.fringie69@gmail.com

Leave A Reply