Pappa e Ciccia, ABC cancella la serie tv dopo il tweet razzista di Roseanne Barr

Nonostante il successo clamoroso del revival di Pappa e Ciccia, ABC ha deciso comunque di cancellare la sitcom. Ecco cosa è accaduto

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +

ABC ha cancellato la sitcom ‘Pappa e Ciccia’ a seguito di un tweet a dir poco infelice di Roseanne Barr, la protagonista della serie tv di successo in onda sulla rete alfabeto. Il cinguettio razzista, in seguito eliminato, era offensivo nei confronti dell’afroamericana Valerie Jarrett, consigliera dell’ex presidente Barak Obamba.

Il tweet razzista di Roseanne Barr: immediata la cancellazione di ‘Pappa e Ciccia’

Roseanne Barr, nota sostenitrice del presidente degli Stati Uniti Donald Trump, nella giornata di ieri ha pubblicato un post veramente molto offensivo che paragonava la Jarrett a una scimmia. “La fratellanza mussulmana e il Pianeta delle scimmie hanno avuto una figlia= Valerie Jarrett”, questo il tweet razzista di Roseanne Barr che ha portato all’immediata cancellazione della sitcom da parte di ABC.

Il tweet incriminato è stato poi rimosso dall’attrice che si è anche scusata con la diretta interessata per l’offesa pubblicata sul social network.

L’indignazione da parte del web non è certo mancata e neanche la reazione di ABC che ha deciso prontamente di cancellare ‘Pappa e Ciccia’, il revival della serie tv anni ’90 che ha ottenuto un successo strepitoso, tanto da guadagnarsi il titolo di una delle serie tv più viste nella stagione tv 2017-2018.

“La frase di Roseanne su Twitter è aberrante, ripugnante e non corrisponde ai nostri valori, così abbiamo deciso di cancellare la serie tv“, così ha annunciato la cancellazione di Pappa e Ciccia Channing Dungey,  il presidente del network statunitense.

Share.

About Author

Leave A Reply